Coop, il mea culpa “Ci siamo omologati è ora di cambiare le nostre regole” La Repubblica